Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Aggiornamenti in Aritmologia
Xagena Mappa
Xagena Newsletter

Clopidogrel nel trattamento dei pazienti con sindromi coronariche acute senza sopraslivellamento ST dopo dimissione ospedaliera


Nello studio CURE, il Clopidogrel ( Plavix ) associato all’Acido AcetilSalicilico ( Aspirina ) ha prodotto miglioramenti dopo ospedalizzazione nei pazienti con sindromi coronariche acute senza sopraslivellamento ST ( NISTE-ACS ), senza alcun riguardo all’approccio di trattamento intraospedaliero.

Le linee guida dell’American College of Cardiology/American Heart Association ( ACC/AHA ) per il trattamento di NSTE-ACS raccomandano di prescrivere Clopidogrel ed Aspirina alla dimissione per tutti i pazienti.

Sono stati esaminati 61.052 pazienti con sindromi coronariche acute senza sopraslivellamento ST, ad alto rischio ( definito come la prevalenza di marker cardiaci e/o cambiamenti ischemici del segmento ST ), partecipanti allo studio CRUSADE Quality Improvement Iniziative dal gennaio 2002 al dicembre 2003.

E’ stato valutato il trend temporale nell’impiego del Clopidogrel alla dimissione e sono state esaminate le variabili associate all’uso del Clopidogrel nei pazienti non sottoposti ad intervento coronarico percutaneo ( PCI ).

Un totale di 34.319 pazienti ( 52.6% ) ha ricevuto Clopidogrel alla dimissione ospedaliera.

Tra i pazienti non sottoposti a procedura PCI, le variabili associate al trattamento con Clopidogrel alla dimissione comprendevano: precedente PCI, bypass coronarico, ictus, infarto miocardico, ipercolesterolemia, elevati marker cardiaci.

Al termine del periodo osservazionale ( dicembre 2003 ), il 96.3% dei pazienti che erano stati sottoposti a procedura PCI avevano ricevuto Clopidogrel alla dimissione, rispetto al 42.8% dei pazienti non sottoposti a cateterizzazione cardiaca e al 23.5% dei pazienti sottoposti a bypass coronarico, sebbene la prescrizione di Clopidogrel alla dimissione risultasse aumentata in ciascuno di questi gruppi di trattamento dal 2002 al 2003. ( Xagena2006 )

Tricoci P et al, Arch Intern Med 2006; 166: 806-811


Cardio2006 Farma2006


Indietro