52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
Xagena Mappa

Incoraggianti risultati dell’infusione intracoronarica di Ad5FGF-4 nei pazienti con angina stabile


L’obiettivo dello studio condotto dai Ricercatori dell’AGENT-2 Study, è stato quello di verificare se la somministrazione del gene codificante per il fattore di crescita dei fibroblasti ( Ad5FGF-4 ) fosse in grado di migliorare la perfusione miocardica rispetto al placebo.

Un totale di 52 pazienti con angina stabile ed ischemia reversibile con coinvolgimento del 9% o più del ventricolo sinistro alla SPECT , è stato randomizzato alla terapia genica ( n=35 ) o al placebo ( n=17 ).

Dopo 8 settimane il 98% ( n=51 ) dei pazienti è stato sottoposto ad una seconda SPECT.

L’iniezione di Ad5FGF-4 ha prodotto una significativa riduzione delle dimensioni dell’area ischemica ( 4,2% assoluta, 21% relativa; p
Non è invece risultato significativo il cambiamento nella dimensione del difetto di perfusione tra i pazienti trattati con Ad5FGF-4 e quelli trattati con placebo.

Ad5FGF-4 è risultato ben tollerato senza alcun effetto indesiderato permanente.

Secondo gli Autori l’iniezione intracoronarica di Ad5FGF-4 ha mostrato un trend di miglioramento della perfusione miocardica. ( Xagena2003 )

Grines CL et al, J Am Coll Cardiol 2003; 42:1339-1347


Cardio2003 Farma2003


Indietro