Prevenzione e  Terapia dello Scompenso Cardiaco
52 convegno cardiologia milano
Aggiornamenti in aritmologia
XagenaNewsletter

L’infezione subclinica del tratto urinario è comune nei pazienti con sindrome coronarica acuta


L’infiammazione è risultata associata allo sviluppo di malattia aterosclerotica.
Le infezioni subcliniche, che possono contribuire all’infiammazione sistemica, possono scatenare la sindrome coronarica acuta.

Ricercatori dell’University of Texas Southwestern Medical Center a Dallas hanno valutato la prevalenza di infezioni del tratto urinario ( UTI ) tra 100 pazienti consecutivi con sindrome coronarica acuta.

Le infezioni del tratto urinario erano presenti in 27 pazienti con sindrome coronarica acuta ed in 11 soggetti del gruppo controllo.

Tra i pazienti con sindrome coronarica acuta, quelli con UTI tendevano ad essere più anziani e ad avere diabete, iperlipidemia, ipertensione ed insufficienza renale e più comunemente avevano infarto miocardico senza sopraslivellamento ST.

All’analisi univariata, UTI era 3 volte più comune tra i pazienti con sindrome coronarica acuta rispetto ai controlli ( OR = 3 ).

Le infezioni del tratto urinario subcliniche sono comuni tra i pazienti con sindromi coronariche acute.

Una sottostante infezione può precipitare la sindrome coronarica acuta mediante attivazione dell’infiammazione sistemica.( Xagena2005 )

Sims JB et al, Am Heart J 2005; 149: 1062-1065

Cardio2005


Indietro